Breaking

ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanItalianJapanesePortugueseRussianSpanish

I capricci come richiesta

KIDS / November 2, 2014

Non ricordo se abbiamo già trattato questo argomento, ma in questo periodo mi sembra importante ricordarvi che molto spesso i nostri bimbi con i loro capricci vogliono chiederci aiuto. Direte  ma non possono parlar chiaro? No perché a volte anche loro non sanno bene cosa vogliono, ma sanno che serve l’intervento di un adulto.
Spesso con i capricci i bambini non chiedono altro che essere fermati!

Ma come ?

Ve lo dico subito con una regola che va sempre fatta rispettare e non bisogna fare eccezioni ( questo è l’unico caso in cui l’eccezione NON conferma la regola!).

La parola d’ordine è FERMEZZA. Non bisogna mai cambiare idea perché nei  bambini crea confusione ( anche quando noi adulti siamo stanchi). Se, ad esempio, in famiglia vige la regola che non  si guarda la TV prima di andare a scuola, non può essere che una mattina, solo per il fatto che noi siamo di fretta, concediamo loro di guardarla.
Quando  parlo di regole, lo faccio in modo generico, perché ogni famiglia ha le sue. Insomma. la prima regola è la fermezza e le altre sono quello che voi vi date, io per esempio non voglio che Gabriele mangi fuori dalla cucina e lui ormai lo sa, anzi, quando arrivano i suoi amici, è lui che dice che la merenda si fa in cucina.

Quali sono invece le vostre regole?

Alla prossima!

TATA ROX E I MURR

foto 1


Tags: , , , ,




Previous Post

Torta di avena con crema di zucca per HALLOWEEN

Next Post

La sfida contro le macchie di #LaRochePosay





You might also like



0 Comment


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *