Breaking

ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanItalianJapanesePortugueseRussianSpanish

Polpette di quinoa e melanzane

Food / RICETTE / September 15, 2013
Ciao carissimi affamati (di cosa, me lo direte voi!).

E’ già domenica e io sono felice di potervi raccontare una nuova ricetta!
Come richiesto dai cari Murr ho preparato un piatto il cui ingrediente principale è la QUINOA (trovate la descrizione in fondo al post).
Io la uso spesso, è molto duttile e può essere usata per diverse pietanze.
Anche se non ha un utilizzo particolarmente diffuso sta iniziando ad essere conosciuta almeno per nome grazie alla maggiore attenzione verso un’alimentazione più sana ed equilibrata che si sta divulgando nel nostro Paese e non solo.
Anche questa ricetta è semplice, nutriente, priva di alimenti di origine animale e decisamente golosa!
Ingredienti per 2-3 persone:
180 gr di Quinoa (*)
250 gr di Melanzana
200 gr di Panna di Soia (potete usare la panna classica ma io vi consiglio quella di soia, sicuramente più leggera e sana!)
1 Spicchio d’aglio
Pan grattato
Olio evo (extra vergine di oliva)
Olio di arachide (per friggere le polpette)
Origano
Peperoncino
Sale
Come accompagnamento alle polpette ho usato del sugo di pomodoro che avevo preparato il giorno prima! Non è necessario ma rende le polpette più appetitose e meno asciutte!
1) Lavate e tagliate la melanzana a cubetti.
2) Fate soffriggere lo spicchio d’aglio (togliendo l’anima interna) in una padella con un filo di olio evo, toglietelo e versate le melanzane. Fatele cuocere a fuoco moderato aggiungendo sale così la verdura perde l’acqua.
3) Mentre cuoce la melanzana versate la quinoa in una pentola con 540 ml d’acqua (proporzione 1 a 3), salate poco, coprite la pentola e fate cuocere a fuoco basso per 13/15 minuti. Spegnete e coprite. L’acqua verrà completamente assorbita dalla quinoa quindi non serve scolarla!

4) Quando la melanzana è ben cotta e ha perso l’acqua, spolverate con origano e peperoncino, mescolate e aggiungete la panna di soia. Mescolate, fate cuocere altri 2 minuti e spegnete il fuoco.

5) Aggiungete la quinoa al condimento.
Mescolate bene e quando il composto è tiepido formate delle palline (delle dimensioni che preferite, se le volete più croccanti fatele più piccole delle mie, quelle che vedete nelle foto sono rimaste molto morbide all’interno).
6) Passate le polpette nel pangrattato.
7) Friggete le polpette in olio di arachide ben caldo per circa 5 minuti rigirandole frequentemente.
8) Disponetele su carta assorbente e servitele con del sugo di pomodoro per accompagnarle!
La ricetta è finita e il piatto è pronto! Assolutamente invitante!
Vi aspetto domenica prossima e fatemi sapere come sono venute le vostre polpette!
Abbracci e baci, di dama, a tutti!
(*)QUINOA:La quinoa appartiene alla famiglia degli spinaci, quindi non è un vero cereale ma viene considerato come tale per la forma dei chicchi e per il suo utilizzo. E’ priva di glutine quindi è indicata per chi è celiaco. Inoltre è ricchissima di proteine,e contiene tutti nove amminoacidi essenziali. Haquasi ildoppio delle fibre della maggior parte dei cereali. Ricca di ferro, dimagnesio, che aiuta a rilassare i vasi sanguigni e quindi è utile per alleviare l’emicrania. Ha un alto contenuto dimanganese che è un antiossidante.

Tags: , , , , , , , , , ,




Previous Post

Ricomincia la scuola!

Next Post

Curvy revolution!





You might also like



0 Comment


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *