Breaking

ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanItalianJapanesePortugueseRussianSpanish

Highlights dalla 71esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia

Fashion / Lifestyle / News / September 1, 2014

Il riflettori sulla 71esima Mostra del Cinema di Venezia si sono accesi e sin dai primi red carpet abbiamo già individuato le nostrprime tre regine di stile, che si fanno notare per eleganza, sobrietà e femminilità tutt’altro che scontata.

Promossa con lode Emma Stone, attrice e modella, giunta al Lido per presentare il film d’apertura di questa kermesse veneziana, “Birdman”, di Inarritu.

Per l’occasione ha sfoggiato un nuovo taglio di capelli medio – corto. Caramello ramato il colore. Neo-bob a metà’ collo con frangia sotto le sopracciglia che può’ essere portata anche lateralmente come ciuffo. Taglio fresco e sbarazzino consigliato anche per le non non più’ giovanissime. Il nuovo haircut ha rinfrescato il look della giovane attrice donandole più’ personalità’ e grinta mantenendo però inalterata la sua dolcezza.
L’unione di taglio e colore sono perfetti x farle risaltare gli occhioni a cerbiatta. Con il trucco ha mantenuto l’allure di misurata eleganza, con una base nude, ravvivata da un tocco di fard dai toni appena più caldi, un rossetto color pesca e una linea di eyeliner nero per rendere più intenso il già bellissimo sguardo.

Dettaglio di stile: ai suoi piedi le scarpe Pump in nero, Roccia, electric blue e vinyl di Aquazzurra della collezione Spring Summer 2014.

 EMMA STONE WEARING AQUAZZURA AQUZZURA POSITANO PUMP

08

cc8085f5-406b-4a28-b679-c7424fd58ab5

d47598ae-a797-4e12-a2c9-a74643e2f045

Tutt’altra bellezza ed eleganza per Charlotte Gainsbourg, che spicca per lo stile minimal mannish chic con prevalenza di pantaloni da fluidi a skinny indossati con blazer e tees. In alternativa ai pants gli shorts .

Stile maschile perfetto per le donne che non amano la femminilità esibita e che giocano a vestirsi come se avessero preso in prestito gli abiti dall’armadio di LUI.
Condizioni necessarie per indossare i suoi abiti sono: un fisico asciutto, gambe sottili ed una discreta altezza. E’ necessaria una fisicità’ come quella che noi definiamo a “BANANA “nel nostro libro VESTITI CON STILE ( Kowalski editore) stereotipo di donna anti mediterranea ( poco seno, no punto vita e fianchi dritti ).

Coerente con l’insieme il suo beauty look, molto naturale con capelli lasciati sciolti e morbidi sulle spalle e trucco ultra nude che mantiene incarnato pallido.

9e8264d0-0b30-4bb2-9f93-d7dac2f28e9e (1)

2893068559867159910

E poi al Lido risplende una autentica bellezza Made in Italy, partenopea, Luisa Ranieri, attrice e produttrice, designata madrina di quest’anno, che ha aperto e chiuderà al Lido il Festival con la cerimonia di chiusura del 6 settembre.

Sfoggia anche lei un taglio corto che porta anche raccolto easy e destrutturato con trucco nude, durante lo shooting acquatica, come una novella Anita Ekberg nella memorabile scena della dolce vita, ma in mare e con un outift decisamente più minimal, in Black & White con gonna lunga nera e camicia bianca.

Per la serata invece, di blu vestita in un abito bustier e crinolina Armani Privé, eccola risplendere con un’acconciatura tutta all’indietro con ciuffo rialzato, dai vaghi richiami anni ’80-’90 costruita a colpi di gel, mousse e lacca…

95da29bf-7b91-4bad-85ed-08f9ec9e9359

'Luisa Ranieri' - Photocall - 71st Venice Film Festival

Luisa-Ranieri-©-la-Biennale-di-Venezia-Foto-ASAC-2

0acafb5c-8ab2-48b6-b600-84f119dafe7e

E voi chi avete eletto vostra regina del Festival? Quali outifit e beauty look vi hanno più colpito?

To be continued….

Bacini

I MURR


Tags: , , , ,




Previous Post

RISOTTO con le ZUCCHE PRECOCI

Next Post

In love with.... “Aquazzura x Olivia Palermo” shoes





You might also like



0 Comment


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *