Breaking

ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanItalianJapanesePortugueseRussianSpanish

BE CURVY, BE PROUD!

CURVY / June 3, 2013

1_cover_La-version-italienne-de-Vogue-consacre-sa-couverture-de-juin-aux-trois-bombes-de-la-mode-grande-taille-

Leggendo le vostre lettere che ci mandate in privato, in cui ci chiedete aiuto, e alla luce della vostra partecipazione attiva con interventi accesi e sinceri sulla nostra pagina Facebook in risposta ad alcuni nostri post, dopo aver rilevato quanto siate sensibili al tema e a quelle che sono le problematiche legate all’avere forme abbondanti nella società di oggi e nella vita di tutti i giorni, abbiamo deciso di affrontare con più regolarità il mondo CURVY, inaugurando così sul nostro blogzine un canale dedicato.

2_foto (89)

L’occasione, neanche a farlo apposta, è il primo “CURVY PRIDE”, che si è svolto a Bologna Sabato 1o Giugno. Ne siamo venuti per caso a conoscenza il giorno stesso e subito ve lo abbiamo segnalato su Facebook. Pensiamo che non ci possa essere occasione migliore per iniziare a parlare di questo argomento!

3_curvy pride bologna

E’ stato organizzato un flashmob in Piazza del Nettuno dove è stata composta una scritta umana: “CURVY” e poi disegnato, sempre dalle partecipanti al raduno, anche un grande cuore.

Inoltre, centinaia di aspiranti modelle curvy si sono radunate per diventare il volto della campagna di un brand che promuove e disegna taglie morbide.

4_Schermata 2013-06-02 a 11.46.41 PM

 

Ma veniamo alle motivazioni che hanno spinto alla nascita di questa iniziativa, che si pone l’obiettivo di lanciare un messaggio di orgoglio curvy, immaginando “una cultura in cui essere in armonia con se stessi sia una forma di buongiorno e il sorriso sia la prima curva da regalare”.

  1. Promuovere un’immagine della donna conforme alla realtà, sulle passerelle come in tutte le forme di comunicazione. Perché nessuna debba più confrontarsi con modelli impossibili e irreali, e possa vivere la propria bellezza e sentirsi in armonia con le proprie forme.

5_foto 3 (71) (1)

 

2. Proporre l’abolizione della taglia zero delle modelle, come è stato già fatto in Israele, per combattere i disturbi alimentari e stimolare le case di moda a perseguire e proporre modelli di bellezza che non siano dannosi per la salute, sia delle modelle che, soprattutto, di chi, come le giovani generazioni, cerca di imitarle.

5_foto 4 (62) (1)

3. Incoraggiare brand e marche d’abbigliamento a produrre capi di tutte le taglie, conformi all’aspetto reale delle persone per scoraggiare forme di discriminazione e atteggiamenti di bullismo di cui sono spesso vittime sia adolescenti che adulti.

6_947037_656901774323211_859115288_n

Abbracciamo anche noi questi valori e vi invitiamo a nostra volta a contribuire con nuove motivazioni per cui essere orgogliose di portare e mostrare con gioia le vostre curve!

7_Schermata 2013-06-01 a 5

(Immagini e fonti tratte da: http://bologna.repubblica.it/ e http://cimettolacurva.wordpress.com/ )

Bacini

I MURR


Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,




Previous Post

CAESAR SALAD

Next Post

A...CIGLIA S-PIEGATE!





You might also like



0 Comment


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *