Breaking

ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanItalianJapanesePortugueseRussianSpanish

Make Up Academy – Lez. 1 LE FORME DEL VISO

BEAUTY / Beauty / July 17, 2013

 

 

Quando i canoni della bellezza “classica” nell’età greca vennero canonizzati, si stabilì con largo supporto geometrico e pragmatico che la forma del volto da considerare come la più armoniosa, e quindi paragonabile alla perfezione, dovesse essere quella OVALE, ovviamente il tutto corrispondente ad esatti rapporti matematici che ne scandiscono lunghezza, larghezza e distanze tra i vari componenti del volto medesimo come occhi, naso, occhi,orecchie e tutto il resto…

1_ovale

Sebbene la forma OVALE sia a tutt’oggi considerata la base di partenza per eseguire le “correzioni” sui visi con altre forme, dobbiamo ricordare che tale esatta perfezione:

  1. non possiede zone dominanti, ha tratti generalmente delicati e fini

  2. è considerato così armonico perché privo di angoli

  3. è pressoché riproducibile solo in pittura o scultura e quindi quasi inesistente nella realtà

  4. per quanto riguarda il make-up l’enfatizzazione di tale forma si basa sul sottolineare semplicemente le zone di luce ed ombra al fine di potenziare la tridimensionalità

OSSERVIAMO LE PIU’ COMUNI FORME CHE UN VOLTO PUO’ AVERE:

2_COVER_visi e geometrie (1) (1)

Teniamo presente che ogni volto può presentare caratteristiche che si mescolano ad esempio un volto con ovale allungato potrebbe avere anche una mascella “troppo quadrata” da correggere!

PRINCIPALI FORME E CARATTERISTICHE ESSENZIALI:

OVALE ALLUNGATO

3_foto 2 (79) (1)

Tipologia diffusa soprattutto nel Nord Europa, ha nella lunghezza l’elemento di “sproporzione” che si può concentrare o nella fronte o nella mascella, mentre rimane stretto nella larghezza e solitamente ha zigomi poco pronunciati

ROTONDO

4_foto 1 (55) (1)

Caratteristiche essenziali sono la corrispondenza tra lunghezza e larghezza, guance tondeggianti e scarsa presenza dell’osso zigomatico che conferiscono “simpatia” alla persona, ma che si accentuano con l’aumento di peso

RETTANGOLARE

5_foto 4 (61) (1)

Determinanti sono le mascelle che caratterizzano tale forma, mentre la fronte rimane generalmente larga; la lunghezza in questo caso serve a conferire maggior equilibrio. Questa è una forma che si sta molto diffondendo come canone estetico di bellezza femminile, poiché la presenza di spigoli alle mascelle comunica un senso di forza e indipendenza a chi guarda la donna con questo tipo di volto

QUADRATO

6_foto 3 (68) (1)

Quando il viso rettangolare perde di lunghezza, si arriva alla forma quadrata, che infatti ha generalmente un naso piccolo o comunque “corto”con osso zigomatico presente; il tutto conferisce un senso di decisione e di energia

TRIANGOLARE CON PUNTA ALL’INGIU’

7_foto 2 (78) (1)

Partendo da una fronte spaziosa il viso si restringe notevolmente verso il mento suggerendo appunto l’idea di un triangolo capovolto

Se questa forma ha una particolare attaccatura di capelli con una punta centrale, spesso si parla di forma a cuore

TRIANGOLARE CON PUNTA ALL’INSU’

8_foto 5 (33) (1)

In questo caso abbiamo caratteristiche opposte al caso precedente: le mascelle sono quadrate e rappresentano la base di un triangolo che si restringe quindi verso la fronte. Solitamente quest’ultima non è molto spaziosa e l’attaccatura dei capelli è bassa

DIAMANTE

9_foto 1 (54) (1)

Questa forma ha come caratteristiche il restringimento del volto nei punti fronte-mento, per estendersi in larghezza con zigomi molto evidenti. Rimane perciò un volto spigoloso, specie perché spesso il mento è appuntito

COMPITI PER CASA:

  • Individuate la forma del viso che corrisponde alla vostra e cercate di capire i tratti distintivi

  • Sarete così pronte per agire in fase HIGHLIGHTS AND CONTOURING, cioè nel ricreare un’armonia, grazie ad ombreggiature e punti luce strategici!

Ma tutto ciò..in un’altra BEAUTY LESSON BY LA LETI!!!


Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,




Previous Post

Icon bags: FENDI BAGUETTE

Next Post

5 MODI PER RIDARE VITA AGLI OGGETTI





You might also like



0 Comment


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *