Breaking

ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanItalianJapanesePortugueseRussianSpanish

Tendenze – IL FOULARD: mille idee…in testa!

Fashion / June 21, 2013

Dopo gli occhiali a specchio, ecco la seconda delle cinque tendenze che abbiamo individuato per l’estate 2013…

Quello che inizialmente nasceva come un fazzoletto militare, il “mouchoir de cou”, il fazzoletto da collo dei soldati, nel 1937 diventa un accessorio di culto multiuso nel guardaroba e nella vita di una donna, una vera icona di femminilità grazie all’idea di Emile Maurice Hermés di farne un carrè di seta 90×90. Stiamo parlando del “foulard”, termine francese usato per indicare il fazzoletto di seta usato per coprire, spalle, testa e decolleté. Tutte le più prestigiose case di moda italiane e internazionali come Dior, Saint-Laurent, Chanel e Givenchy, Gucci e Ferragamo lo hanno introdotto nelle loro collezioni.

1_foto 3 (35) (1)

Il diverso modo di indossarlo, soprattutto sulla testa, ha caratterizzato ogni epoca.

foto 2_foto 1 (40) (1)

foto3_foto (56) (1)Se negli anni ’30 e ‘40 era utilizzato come un turbante, come si vedeva negli spettacoli di Carmen Miranda, negli anni ’50 veniva annodato con un fiocco sulla testa, con le orecchie coperte in stile Rockabilly, negli anni ’60, invece sotto il mento indossato con un paio di occhiali scuri, come usavano fare Grace Kelly, Jackie Kennedy e Audrey Hepburn o come una fascia per tenere ed esaltare le cotonature, molto Brigitte Bardot. Negli anni ’70 rispecchiava invece lo stile hippy e bohemien, messo a bandana coprendo interamente il capo e annodato lateralmente o dietro… Siamo nel 2013 ed è tornato attualissimo anche in passerella, riproposto con vari mood e stili dai designers.

foto 4_ (34) (1)

Motivi floreali, geometrici, disegni preziosi, colori…quante idee per la nostra testa!

foto_5_foto 5 (27) (1)

Per tenere legati i capelli d’estate, possiamo anche utilizzarlo al posto del solito elastico per creare code di cavallo ultra glam, consigliate basse, morbide e leggermente arruffate, oppure, se volete sentirvi novelle B.B. o star a St. Tropez e Capri, il foulard può essere annodato a fascia allacciato dietro la nuca per valorizzare le cotonature sciolte o raccolte in semplici chignon o in più elaborate acconciature, mai state così di moda come per questa primavera estate.

foto 6_ (31) (1)foto 7_(32) (1)foto 8_ (42) (1)

foto 9_ (55) (1)Per chi volesse osare di più, il fazzoletto, rigorosamente coloratissimo, può anche essere annodato in stile caraibico ethno chic, come proposto da Stella Jean, proprio come novelle Carmen Miranda!

foto 10_ (26) (1)foto 10_ (41) (1)

Quale stile vi ispira di più? Voi come siete abituate ad indossarlo? In testa avete mai provato? Raccontateci chi e quale epoca vi hanno ispirato di più!

E ricordatevi che il foulard può anche diventare cintura, bracciale, essere annodato al collo…. Largo alla fantasia!

Bacini

I MURR

 


Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,




Previous Post

La CURA della CURCUMA

Next Post

AIUTO! LA VALIGIA PER IL CAMPUS!





You might also like



3 Comments

on September 24, 2019

[…] Fonte: Imurr […]

on September 24, 2019

[…] Fonte: Imurr […]



Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *