Breaking

ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanItalianJapanesePortugueseRussianSpanish

Torta LADY M mille crepes

Home Slider / RICETTE / April 21, 2018

Avete mai assaggiato la torta Lady M Mille Crêpes?

È uno dei dolci più tradizionali e tipici di #NYC al quale non potete rinunciare e che vi consigliamo.

Se vi capita di passare nell’Upper East Side, andate da Lady M a provare questo dolce che è uno dei dessert più Instagrammati degli ultimi anni e chiedete una fetta della Mille Crêpes Cake, possibilmente nella versione originale (ottima anche alla frutta, matcha e cioccolato).

Circa 20/25 strati di crêpes sottili intervallate da una leggerissima crema alla vaniglia che ricorda la panna montata unita ad una spuma di Philadelphia.

Una fetta può sembrare pesante e fin troppo grande, ma dopo il primo boccone fermarsi è difficile.

È buona, leggera e di facile preparazione: (circa 1 h.) assaggiatela e vedrete che dopo un attimo sarà già finita!

La torta di crepes dolci è un dessert fresco semplice da realizzare ma di grande effetto.

 

INGREDIENTI

  • Farina 00 bio 250 gr
  • Latte intero bio 500 ml
  • Uova bio 3 medie
  • Zucchero semolato 60 g
  • Burro bio 40 g
  • Scorza di 1 arancia bio
  • Vanillina 1 bustina
  • Sale fino q.b.
PER LA CREMA ALLO YOGURT
  • Yogurt greco bio 500 g
  • Zucchero a velo 25 g
  • Baccelli di semi di vaniglia ½
PER GUARNIRE
  • Yogurt greco bio 100 g
  • Panna fresca liquida 150 g
  • Zucchero a velo 20 g
  • Frutta fresca bio q.b. a vostro piacere (ciliegie e fragole)
PREPARAZIONE
1. Per preparare la torta di crepes dolci, iniziate a preparare le crepes che saranno la struttura del vostro dessert.
2. Mettete in una ciotola dai bordi alti la farina preventivamente setacciata, lo zucchero semolato, una bustina di vanillina, 1 pizzico di sale e il latte.
3. Lavorate il composto con una frusta a mano o con uno sbattitore elettrico fino a che sarà liscio, vellutato e senza grumi.
4. In una terrina a parte sbattete con una forchetta le uova, poi aggiungetele agli altri ingredienti e continuate a mescolare.
5. Sciogliete il burro in un pentolino a fuoco basso e fatelo intiepidire, poi aggiungetelo all’impasto per le crepes e mescolate accuratamente.
6. Infine aggiungete all’impasto la buccia dell’arancia grattugiata.
7. Mescolate bene gli ingredienti per ottenere un impasto denso senza grumi.
8. Coprite l’impasto con pellicola trasparente e lasciatelo riposare per almeno mezz’ora in frigo.
9. Passato il tempo di riposo necessario, riprendete dal frigo il vostro impasto e iniziate a creare le vostre crepes.
10. Scaldate una padella per crepes o una padella antiaderente di 20 cm di diametro.
11. Fate fondere una piccola noce di burro e cospargetelo per tutta la superficie della padella aiutandovi con carta da cucina.
12. Versate quindi un mestolino di impasto al centro della padella.
13. Aiutandovi con il mestolo o un cucchiaio, spalmate rapidamente e accuratamente l’impasto su tutta la superficie della padella.
14. Lasciate cuocere per 1 minuto, alzando i bordi della crepes di tanto in tanto con una spatola stendi-crepes o una spatola di legno per staccarla dalla superficie.
15. Non appena sarà dorata, giratela dall’altra parte e attendete che a sua volta assuma lo stesso colore.
16. Appena pronta, toglietela dalla padella facendola scivolare su di un piatto, e continuate così anche per le restanti crepes, adagiandole una sull’altra a mano a mano che saranno pronte.
17. Copritele con della carta da cucina e tenetele da parte.
18. Ora passate alla crema per la farcitura allo yogurt.
19. In una terrina, mettete 500 g di yogurt greco e aggiungete lo zucchero a velo setacciato.
20. Mescolate per unire gli ingredienti, poi incidete la mezza bacca di vaniglia e aggiungete i semini, quindi mescolate il composto.
21. Ora potete iniziare a comporre la vostra torta: prendete un piatto da portata e spalmate un po’ di crema di yogurt sul fondo del piatto così che la crepes che fa da base non scivoli.
22. Mettete la prima crepe e spalmate circa due cucchiai di crema di yogurt bianca e distribuitela su tutta la superficie, poi ricoprite lo strato con un’altra crepe .
23. Quindi procedete nello stesso modo, alternando la crema di yogurt alle crêpes terminando la composizione della torta con l’ultimo strato di crepe.
24. Quando avrete terminato gli strati, passate a preparare la crema per la guarnizione: in una terrina, mettete 100 g di yogurt greco e diluitelo con la panna fresca liquida.
25. Aggiungete poi lo zucchero a velo setacciato e mescolate con un cucchiaio fino ad ottenere una crema fluida.
26. Con un cucchiaio fate colare a poco a poco la crema ottenuta sulla sommità della torta a partire dal centro.
27. La torta di crepes dolci si può conservare in frigorifero per massimo 2 giorni coperta con pellicola trasparente.
28. Si sconsiglia la congelazione.

I MURR’s tips

Tanti strati di morbide crepes addolcite, se lo desiderate oltre alla crema allo yogurt anche dalla polpa di fragole fresche.

Tra una crepe e l’altra si possono aggiungere freschi pezzi di frutta: albicocche, pesche e fragole che però potrete sostituire con altra frutta a vostro piacimento.
La torta di crepes è un dessert ideale per concludere i pranzi estivi e può diventare anche un dolce per compleanni o ricorrenze.
Gli strati di crepes possono infatti essere decorati con ciuffi di panna montata oppure si può aggiungere quest’ultima alla crema di yogurt per rendere la guarnizione più soffice e una copertura dall’effetto ancora più scenografico.
Yogurt o panna, questo è il problema.
La panna è un’alternativa fenomenale, se però volete rimanere fedeli allo yogurt, sappiate che potete sostituire quello greco con quello bianco.
 
Se lo desiderate potete decorare la torta ponendo sulla sommità della frutta tipo ciliegie e fragole intere e aggiungete delle foglioline di menta per dare un tocco scenografico alla vostra torta di crepes dolci.

La regola principale è sempre la stessa e ve lo ricordiamo ogni volta: cucinate sempre con amore per rendere ogni vostra ricetta veramente speciale!

Bacini

I MURR


Tags: , , , , , , , , , ,




Previous Post

ROYAL WEDDING FEVER

Next Post

Trend P/E 2018: il pizzo bianco





You might also like



0 Comment


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *