Breaking

ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanItalianJapanesePortugueseRussianSpanish

La millefoglie vegetariana

Food / Home Slider / RICETTE / May 1, 2020

Questa ricetta e’ una deliziosa rivisitazione salata del famosissimo dessert !

Rimarrete stupiti dalla sua bontà e dalla sua croccantezza.

L’abbiamo preparata in diretta IG con Cristina degli ARTISTI DEL VEGETARIANO e ci siamo divertiti tantissimo!

Ecco la ricetta originale.

INGREDIENTI

🔅2 paste sfoglie rettangolare.

🔅3 zucchine medie grigliate

🔅2 melanzane grigliate

🔅3 carote grigliate

🔅3 pomodori ramato tagliati a fette circolari

🔅basilico

🔅500 ml di latte ( ottimo anche di soia/avena…)

🔅50 g di farina integrale bio

🔅50 g di margarina o burro

PROCEDIMENTO

Dividiamo in 2 rettangoli equivalenti le 2 sfoglie e con L’ l’utilizzo di una forchetta bucherelliamo tutta la superficie dei 4 rettangoli, in modo tale che durante la cottura la sfoglia non si gonfi.

Preriscaldiamo il forno ed inforniamo le sfoglie a 180º per 10/15 minuti nel ripiano medio basso, alla fine della cottura devono risultare dorate.

Lasciamo raffreddare del tutto le sfoglie.

Tagliamo a fette le zucchine, le melanzane, le carote e le grigliamo ed aggiungiamo un goccio di olio e sale!

Prepariamo la besciamella: in un pentolino facciamo sciogliere il burro, aggiungiamo il latte e continuando a mescolare aggiungiamo tutta la farina, un pizzico di sale, una grattugiata di noce moscata e sul fuoco a fiamma media, continuiamo a mescolare finché la besciamella non andrà in ebollizione e si addenserà.

Iniziamo a comporre il mille foglie in questo ordine: pasta sfoglia, besciamella, verdure grigliate, pomodoro a fette basilico, pasta sfoglia, besciamella, verdure grigliate, pomodoro basilico, besciamella e sfoglia.

Il millefoglie può essere servito fresco oppure potete scaldarlo leggermente in forno per 5/10 minuti nel ripiano basso.

I MURR’s tips

Al posto della besciamella potete utilizzare la mozzarella oppure la buttata se non avete problemi di linea.

Ricordatevi sempre che il vero segreto, per preparare piatti speciali, e’ quello di aggiungere un pizzico di amore mentre li preparate!

 







Previous Post

Il mio trapianto di capelli non chirurgico, 1 anno dopo...





0 Comment


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *