Breaking

ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanItalianJapanesePortugueseRussianSpanish

CHIEDILO A @erinparsonsmakeup !

BEAUTY / Beauty / Blog / Home Slider / May 22, 2019

Amiche della bellezza, se anche voi avete scambiato idee e commenti dopo aver osservato i look dello scorso Met 2019 ed avete redatto una lista dei vostri preferiti (così come facciamo noi) anche nella vostra top 3, scommetto che è presente il beauty look di Gigi Hadid: un look che colpisce per semplicità ed impatto , perfetto sul viso della modella.

La sua make up artist Erin Parsons, molto grata ed entusiasta per il successo del risultato, non ha tenuto nessun segreto (forse uno si) ed ha pubblicato sul suo instagram sia l’ispirazione (Veruska su  Vogue 1968) sia la prova effettuata su se stessa di colore nero, sia la proposta in bianco approvata da Gigi a tre giorni dall’evento,fornendo anche una  sorta di spiegazione.

Erin è così carina che nei commenti  troverete tantissime richieste di informazione per capire meglio come sia stato creato questo look, a cui lei molto gentilmente risponde aiutando tutti coloro che intendessero cimentarsi in tale esperimento.

Sembra che le piume siano state acquistate a NY da The Feather Place, tagliate nella forma desiderata e applicate una ad una con Pros-aide.

Tutta la preparazione compresi capelli, outfit e pause ha richiesto  circa 3 ore..

Numerosissimi e positivi i commenti su social , grandi apprezzamenti per il cyborg glam di Gigi Hadid in perfetto tema “Camp”: la top model si è calata nei panni di una creatura di un altro mondo con una jump suit metal, dalle maxi ciglia finte effetto aculei di ghiaccio,  alla cuffietta di paillettes che ha nascosto i capelli.

  • Per altre curiosità, scrivete sull’account di Erin…risponderà !

La Leti

Veruska

Il look di Gigi Hadid

Dettaglio del make up della modella

Il look cyborg della modella Gigi


Tags: , , ,




Previous Post

IL CIOCCOLATO MAGLIO

Next Post

PASTA AL PESTO DI ZUCCHINE E MANDORLE





You might also like



0 Comment


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *