Breaking

ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanItalianJapanesePortugueseRussianSpanish

LA RICETTA DELLA NONNA: pasta al pesto fatto in casa con patate e fagiolini.

Food / Home Slider / RICETTE / June 26, 2020

Quale modo migliore di affrontare il mood della nostalgia nel cibo se non con un ricordo infantile di qualche manicaretto della nonna?

E io essendo ligure non potevo che scegliere uno dei piatti della mia tradizione regionale.

La mia nonna e la mia mamma lo preparavano sempre e ricordo come fosse oggi il tempo che impiegavo a pestare tutti gli ingredienti dentro il mortaio sino a quando magicamente si formava il pesto. E il suo profumo ancora oggi e’ rimasto invariato nei decenni anche se il mixer ha preso il posto del mortaio di marmo e del pestino in legno.

E’ veramente una piccola magia che in pochi minuti dona risultati sorprendenti.

E sicuramente tutti voi conoscerete la pasta al pesto ma non tutti sanno che la ricetta tradizionale prevede anche fagiolini verdi e patate novelle cotte nell’acqua della pasta.

1…2…3… Seguite la nostra ricetta con il video e ricordatevi che la potrete anche trovare sul nostro blog con tutte le nostre tips che vi faciliteranno la vita!

Eccovi la mia ricetta di famiglia!

INGREDIENTI PER IL PESTO

(Per preparare un vasetto di pesto da 270-300 grammi)

Basilico fresco (punte e foglie) circa 20

Pinoli 100 gr

Parmigiano e/o Pecorino grattugiati 100 gr.

Aglio 1 spicchio

Sale fino una presa

Olio evo q.b

INGREDIENTI PER LA PASTA

(Per 3/4 persone)

Pasta a vostra scelta 230-250 gr.

(Noi abbiamo scelto farfalle integrali biologiche)

3 o 4 patate bio medio-piccole (calcolatene una a persona)

Fagiolini freschi bio 250-300 gr

Pesto fatto da voi q.b e a vostro piacere

Sale q.b

Olio evo q.b

 

PREPARAZIONE DEL PESTO

Dopo aver ben lavato e scolato il vostro basilico, tamponatelo e mettetelo in un mixer insieme allo spicchio di aglio (rimuovete l’anima interna).

Aggiungete i pinoli e il formaggio.

Mettete una presa di sale fino.

Olio evo in abbondanza.

Frullate il tutto e decidete se preferite una consistenza del vostro pesto piu’ sottile oppure lo amate piu’ rustico.

Travasatelo in un barattolo di vetro con coperchio e ricoprite la superficie superiore con olio evo.

 

PREPARAZIONE PER LA VOSTRA PASTA

Mettete a bollire una pentola di acqua che salerete al momento della bollitura.

Sbucciare le patate e tagliatele a pezzetti piuttosto grandini e buttateli nell’acqua della pasta in bollitura.

Lavate accuratamente i vostri fagiolini.

Sbucciate i fagiolini eliminando il pezzettino della testa e conservando la codetta e buttateli nella pentola insieme alle patate.

Lasciate cuocere circa 5 minuti e aggiungete la pasta.

Al termine del tempo di cottura della pasta (indicato nella confezione) scolate il tutto e conditelo con abbondante pesto fatto da voi.

A vostra scelta potete aggiungere o meno olio evo e altro Parmigiano grattugiato.

 

I MURR’s tips

  • Il vostro pesto puo’ tranquillamente restare in frigorifero qualche giorno. E’ importante ogni volta che lo userete di ricoprirlo di olio evo.
  • A volte a noi piace rinvigorire il pesto nuovamente nel mixer con nuovo basilico fresco in modo da averlo sempre pronto in estate e a portata di mano.
  • La mia nonna mi ha insegnato che se il pesto si vuole surgelare e’ importante prepararlo senza formaggio per evitare che si ossidi e diventi marrone.
  • Un modo semplice ed efficace per surgelare il pesto ed averlo facilmente a disposizione e’ quello di metterlo nel freezer all’interno dei porta cubetti da ghiaccio. Una volta induriti, toglieteli e conservateli dentro un sacchetto da freezer. All’occorrenza prendete il numero di cubetti congelati necessari e fateli scongelare dentro una pirofila con olio evo, appoggiata sopra la pentola dell’acqua in ebollizione della vostra pasta.
  • Ricordatevi che ogni vostro piatto risulterà eccezionale se lo preparare con tutto il vostro amore!







Previous Post

Waffle alle fragole





0 Comment


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *