Breaking

ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanItalianJapanesePortugueseRussianSpanish

INSALATA DI LENTICCHIE ALLA LIGURE.

Food / RICETTE / luglio 22, 2017

Oggi abbiamo deciso di preparare una ricetta del nostro amico JAPI che aveva cucinato per noi un po’ di tempo fa. 

Visto che siamo appena rientrati dall’America avevamo voglia di qualcosa di sfizioso e proteico senza andare a consumare formaggi e carne.

La ricetta e’ un po’ lunga per la cottura dei pomodorini ma tenendo il forno molto basso potrete essere liberi di fare altre cose nel frattempo. 

INGREDIENTI

  • 200 gr di lenticchie (noi abbiamo scelto quelle rosse)
  • 600 gr di pomodorini a grappolo
  • olive taggiasche (noi usiamo quelle intere e poi le snoccioliamo, sono più buone e costano meno!)
  • 1-2 cipollotti (dipende dalla dimensione e dal vostro gusto).
  • olio evo (extra vergine di oliva)
  • origano secco
  • 2 spicchi d’aglio di medie dimensioni
  • sale
  • zucchero (di canna, non usate lo zucchero bianco, è troppo raffinato)

PREPARAZIONE

  • Tagliate a metà i pomodorini e poneteli in una teglia da forno.
  • Preparate il condimento unendo lo zucchero di canna e sale in parti uguali, l’olio, l’aglio tritato e l’origano.
  • Versate il condimento sopra i pomodorini e metteteli in forno alla temperatura minima per circa un paio d’ore dopo averlo preriscaldato. 
  • La temperatura non deve essere alta, i pomodorini non devono seccare, devono perdere parte dei liquidi grazie al sale che disidrata.
  • Sciacquare le lenticchie e metterle in una pentola con 800 ml di acqua. 
  • Le lenticchie non hanno bisogno di ammollo. 
  • Portate l’acqua a bollore, coprite con un coperchio e continuate la cottura per 35/40 minuti a fuoco lento. 
  • Se l’acqua non è totalmente assorbita potete alzare la fiamma e scolarle. 
  • Lasciatele raffreddare e uniteli ai pomodorini. 
  • Condite con un filo di olio evo. 

I MURR’s TIPS 

  • Se preferite, potete scolare le lenticchie a fine cottura e passarle sotto l’acqua fredda avendo cura di non lasciarle stracuoce ma tenendole leggermente al dente. 
  • Vi consigliamo di non esagerare con le dosi dello zucchero sale e olio: meglio piuttosto aggiungere alla fine.







Previous Post

Trend Mare Estate 2017 - Righe Marinière

Next Post

Trend P/E 2017 - L'abito-chemisier





0 Comment


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *