Breaking

ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanItalianJapanesePortugueseRussianSpanish

Contouring ? Strobing?…No, DRAPING!

BEAUTY / Beauty / beauty / Home Slider / maggio 3, 2017

Con la primavera è in arrivo anche una nuova tecnica colorata, ideata per scolpire il viso, utilizzando diverse intensità e nuances della stessa sfumatura ( rosa, pesca, mattone, prugna..) per esaltare o donare profondità al volto.

Ma dove sapere, care amiche della bellezza, che questa tecnica “Draping” non è poi così nuovissima: è vero che si tratta di una tendenza vista anche nelle ultime sfilate, ma il suo rilancio è avvenuto grazie al global make up artist di Marc Jacobs Beauty, un revival di un metodo utilizzato dal noto Way Bandy, il make up artist delle star più famose durante gli anni ’70/’80 e descritto nella “bibbia beautyDesigning Your Face, 1984.

Il metodo “drape segue la struttura naturale delle ossa per creare diversi look, sostanzialmente si cambia la forma del viso attraverso il colore, usandolo a piacimento per scolpire, dare volume o bilanciare i volumi del viso. E se la moda è ciclica lo è anche il make-up: i trend continuano a tornare ed evolversi per riapparire ai giorni nostri sotto nuove forme con nuovi prodotti!

Se anche voi volete sperimentare questa nuova tecnica, vi consiglio di munirvi di quei blush composti da almeno due sfumature dello stesso colore, oppure sappiate che Marc Jacobs Beauty ha creato un prodotto ad hoc, grazie al quale è possibile personalizzare i livelli di colore semplicemente oscillando con il pennello da una parte all’altra della palette:

  • Se hai voglia o bisogno di molto colore puoi seguire le linee verticali:
  • se invece vuoi qualcosa di più morbido puoi fondere le due tonalità scorrendo il pennello in senso orizzontale ed il gioco è fatto.

Impariamo tutte da Farrah Fawcett !

La Leti

 


Tag:, , , , , , , , , , , ,




Previous Post

TREND P/E 2017 - L’abito a righe

Next Post

Trend Sposa Primavera 2018 - Pants e Tute





You might also like



0 Comment


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *