Breaking

ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanItalianJapanesePortugueseRussianSpanish

SPECIALE COSTUMI – Ad ogni donna il bikini perfetto

CURVY / Fashion / Trends / August 1, 2016

La ricerca del costume ideale è un argomento che non passa mai di moda e si ripresenta puntuale ogni estate E in tempo di vacanze estive, che sono arrivate ormai quasi per tutti, e di saldi inoltrati, siamo giunti al terzo appuntamento con una breve panoramica sui costumi da bagno più interessanti, trendy e portabili di quest’estate 2016.

Dopo esserci focalizzati sui principali trend del momento in fatto di modelli e fantasie e poi sui costumi interi, parliamo del bikini dei sogni; tutte infatti desideriamo che abbia una vestibilità invidiabile adatta al corpo di ciascuna di noi, che sia di qualità, come i capi Made in Italy, e ci faccia sentire sempre eleganti e glam anche in spiaggia o in piscina. Per ogni donna esistono infatti i giusti modelli. E le vostre fisicità, a pera, mela e banana  potranno essere valorizzate.

Ricordate le forme di Marylin Monroe? Lei era una tipica donna con fisicità a pera. Mediterranea, coi fianchi larghi e il lato B prominente.

Anita Ekberg, che tutti ci immaginiamo a bagno nella Fontana di Trevi, rappresenta, invece, la classica donna mela. Spalle e bacino della stessa misura, punto vita assente e seno solitamente abbondante.

La donna banana è il modello che più avete visto dagli anni ’80 ad oggi. Filiforme e con poco seno, come Audrey Hepburn.

Individuare il giusto costume per la propria fisicità è una scelta importante, ancora più di un outfit! Perché sarà la vostra seconda pelle per giorni o intere settimane. Quindi, la prima cosa da fare è andare davanti allo specchio e cercate di capire come siete fatte

Dopodiché, memorizzate questi MURR Tips:

SLIP

· Alle donne mela è proibito lo slip a vita alta, per la mancanza del punto vita. Al contrario, lo slip anni ‘50, come il midi, è perfetto per la donna pera. Per le donne banana via libera a tutti i modelli anche agli slip brasiliani (ma solo se il lato B è sodo!).

· Lo slip deve essere comodo e non stringere per evitare l’effetto insaccato con fuoriuscita di annessi rotolini. In questo caso, consigliamo di scegliere slip con lacci, non stringati, ma larghi, regolabili che potrete annodare a fiocco sui vostri fianchi, come meglio gradirete.

· Se volete mascherare le rotondità del ventre, indossate gli slip non a vita troppa bassa che siano in tessuto doppiato, leggermente contenitivo, con la possibilità di ripiegare la parte superiore su se stessa, creando strategici drappeggi regolando l’altezza della vita.

· Con i fianchi larghi evitate le culottes che tagliano la figura in due. E bandite laccetti, anelli e catene, che porterebbero l’attenzione proprio dove non devono.

REGGISENO

·  Ad ogni donna il suo reggiseno! Ogni seno è a sé. E deve essere ben sostenuto, al di là delle mode. 

·  Per una misura dalla 4a in su è necessario il ferretto. Per contenerlo e armonizzarne i contorni, l’allacciatura all’americana, cioè con spalline larghe che si annodano al collo, è l’ideale. Se non vi piace, ricordate che le spalline non siano mai sottili. Devono partire larghe e restringersi man mano; eviterete l’antiestetico effetto solco tra le spalle. Per allacciatura sulla schiena, meglio il fiocco per regolarla a seconda della circonferenza del torace. Attenzione anche alle coppe: dovranno essere unite, da una fascetta bassa strutturata con un’applicazione o un anello.

·  Quando il seno è piccolo, non ci sono particolari accorgimenti. Se volete aumentare la taglia, scegliete reggiseni imbottiti o strutturati, a fascia a balconcino con ferretto o triangolo. Il reggiseno a fascia ottimo per i seni piccoli e per i seni più morbidi ma sostenuti. Sconsigliati per i seni grandi.

. Controllate che le fasce e i triangoli siano doppiati, per garantire un maggior sostegno e valorizzazione delle forme, anche le più piccole.

. Se poi siete CURVY sopra e sotto, il top con spalla all’ americana e slip alti saranno la scelta più sicura

E non dimenticate di provare, provare e provare… tra modelli simili che vi sarete portate in camerino, troverete sicuramente quello che fa per voi e lo capirete al volo, come per magia…

Se poi volete affidarvi alle novità del momento, quest’estate impazza sui social e tra top model e celebrities il KIINI, colorato, dal mood  folk e bohemien, dal fascino e dalla qualità hand-made, con cuciture multiple e colorate a vista, esistente in versione intero, trikini, bikini a triangolo e a fascia monospalla. Garantisce una vestibilità incredibile per tutte, grazie ai tessuti sostenuti, ai tagli e a spalline fasce ampie che non creeranno rotolini sulla schiena o sui fianchi … almeno così raccontano le celebrities..Il KIINI, a quanto pare, valorizza le curve più prorompenti, così come quelle più skinny! Voi lo avete già provato? Siamo curiosi di ricevere i vostri feedback!

Bacini

I MURR

fascia balconcino_EFFEK

Fascia a balconcino con ferretto EFFEK

ASOS-CURVE-Slip-bikini-a-vita-alta-arricciato-sui-lati-con-stampa-fantasia-e-supporto_o_su_horizontal_fixed

ASOS CURVE

Victoria’s Secrets

2016-SUMMER-WOMEN-BEACH-BIKINI-BIKINIS-SWIMSUIT-SWIMWEAR-CROP-TOP-TOPS-BATH-BATHING-SUIT

Per donne a mela con seno abbondante, reggiseno con coppa preformata e con spalline e fascia ampie

slip-con-laccetti-in-fantasia-geometrica

Tezenis – Slip con laccetti regolabili per abbracciare in modo armonico la figura ed evitare rotolini sui fianchi

Kiini-Swimwear-7

Il trend dell’estate – il KIINI

8c122bb0-f825-0132-f14b-0ed54733f8f5

Il KIINI


Tags: , , , ,




Previous Post

Food hunting: è tempo di.... OLIVER BAR

Next Post

ABBRONZATURA TECNOLOGICA PATCH !





You might also like



0 Comment


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *