Breaking

ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanItalianJapanesePortugueseRussianSpanish

Lifestyle – E’ tempo di… cambiare in 6 mosse

Home Slider / December 16, 2016

Lucia Giovannini  sostiene che “tutto intorno a noi è in continua metamorfosi, quindi perché rimanere nel nostro guscio e non fare niente per cambiare la nostra vita?“.

E noi lo sappiamo benissimo, visto il nostro lavoro a contatto con persone che vogliono cambiare il proprio aspetto e non solo… Spesso anche dentro, cambiare il modo di percepire se stessi, di tornare ad amarsi, vedersi belli, felici. E con il programma tv #SELFIE in onda su Canale 5 il Lunedì in prima serata, siamo sempre più coinvolti nel processo di cambiamento di tante persone desiderose di scoprirsi ed amarsi in modo nuovo.

Ma sappiamo bene che il cambiamento profondo non parte dalla chirurgia o da un make over, ma è più profondo e avviene da dentro…Come  dice Lucia Giovannini, “cambiare radicalmente è difficile tanto quanto fare dei piccoli accorgimenti, la nostra mente ama la routine perché quella rappresenta la nostra comfort-zone, il nostro spazio sicuro e pacifico.”

Condividiamo con voi l’articolo di Lucia Giovannini che ci parla del cambiamento interiore:

Esistono  cinque livelli di analisi del cambiamento:

Il livello zero consiste nella resistenza al cambiamento. Anche se non siamo soddisfatti dei risultati che otteniamo, continuiamo a fare le stesse cose, avere le stesse abitudini, frequentare gli stessi ambienti, reagire sempre allo stesso modo. In questa maniera abbiamo un’illusione di stabilità, di sicurezza e apparentemente sembra non ci sia alcun mutamento.

Il primo livello del cambiamento avviene quando cominciamo ad imparare qualcosa di nuovo e questo ci porta a compiere nuove azioni. Ci sforziamo di usare la nostra capacità di adattamento, di sviluppare una certa flessibilità e diamo il via a nuovi modi di rispondere alle situazioni.

Man mano che sviluppiamo nuovi comportamenti e diamo nuove risposte alle situazioni, il nostro punto di vista si allarga e presto arriviamo ad accorgerci che abbiamo solo toccato la superficie delle possibilità di miglioramento e che c’è molto di più. Sentiamo il bisogno di «cambiare il cambiamento» che abbiamo attuato al livello precedente.

Questo ci spinge ad accedere a un livello superiore e, mentre procediamo in nuove direzioni, esplorando nuovi campi e adottando nuovi modi di pensare, iniziamo a diventare persone nuove, a sviluppare nuove percezioni di noi stessi e della nostra identità.

Quando emerge una nuova identità, il nuovo senso di sé modifica il nostro intero mondo, guida i criteri delle nostre scelte e dà una nuova direzione alla nostra vita. È il momento del «risveglio», caratterizzato da profonde intuizioni. A questo livello il cambiamento è chiamato «rivoluzionario». E infatti porta delle vere e proprie rivoluzioni nella nostra esistenza.

Possiamo diventare dei veri e propri artisti del cambiamento, imparare a creare le rivoluzioni che desideriamo.

Come possiamo fare allora per iniziare a rendere il cambiamento parte della nostra quotidianità e quindi non farci bloccare?

Ecco 6 mosse per cambiare:

1. Accettate le vostre sensazioni

Non c’è nulla di male a essere vulnerabili e soprattutto nessuno può pretendere (e neppure tu puoi) di essere Superman o Wonder Woman. Se avete bisogno, chiedete aiuto. Interiorizzare tutto porta solo ad accumulare stress e negatività, e con solo quella addosso non si riesce a vedere un raggio di sole neanche al mare.

2. Parola d’ordine: proattività

Affrontate la situazione e valutate le vostre possibilità e quali aspetti positivi puoi cogliere dalla situazione nella quale vi trovate. Non subite il cambiamento, ma diventate attori con un ruolo attivo e partecipativo. Non fatevi colpire dagli eventi, ma prendete il toro per le corna e affrontateli!

3. Via libera alle emozioni

Durante i cambiamenti potete vivere un arcobaleno di emozioni contrastanti ed opposte tra di loro. La stessa circostanza può farvi sentire ottimisti e dispiaciuti allo stesso tempo.

Focalizzatevi sulle emozioni positive con dei piccoli esercizi

4. Credete in voi stessi

Acquisite una piena consapevolezza dei vostri successi passati, chiedendo a voi stessi: “quando ho gestito un cambiamento in passato? Come ho fatto? Come ne sono uscito?”. Vedrete immediatamente di essere capaci di molto più di quanto credevate possibile.

5. Smettete di farvi spaventare dal futuro

Vivete il presente. L’oggi è il momento più importante, non lasciate la vostra mente vagare a vuoto in un futuro possibile o –peggio ancora- nel passato. Meditate. Rimanete focalizzati sul presente, sul qui e ora. Perché è adesso che potete agire, è su questo momento che potete avere un impatto per modificare davvero il futuro che vi spaventa tanto.

6. Assaporate i momenti positivi al 100%

Mettete della musica rilassante, uscite per una passeggiata, respirate profondamente, leggete libri motivazionali, ricordate motivi per cui essere grati e respirate a pieni polmoni tutto ciò che è bello.

Si ringrazia LUCIA GIOVANNINI

o-SELF-LOVE-facebook


Tags: , , , , , ,




Previous Post

OUR STYLE - Diversi Punti di Vista

Next Post

TIRAMISU' dei MURR





You might also like



0 Comment


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *