Breaking

IT’S A MIRACLE!!

beauty / Beauty / BEAUTY / April 14, 2015

Esattamente un anno e mezzo fa, MARIO prima delle vacanze di Natale ha avuto una brutta caduta a scuola, scivolando in corsa contro un calorifero di ghisa si è letteralmente aperto la fronte.

VI RICORDATE? Siamo andati in ospedale con l’ambulanza e gli hanno messo molti punti.

Ci avete dato su FB il vostro supporto ed i vostri consigli per come trattare la cicatrice del piccolo e fra i tanti ricevuti abbiamo deciso di optare per la soluzione della crema LA MER.

La cicatrice ormai si è completamente schiarita, non ha formato cheloide e la pelle si è rigenerata. Continueremo ancora ad utilizzarla sino a quando la cicatrice non sparirà completamente.

Non avevamo mai utilizzato questi prodotti prima di allora ed è stata una grandissima scoperta anche perché abbiamo saputo che la crema LA MER viene utilizzata anche in alcuni centri per ustionati addirittura sui bambini per far rigenerare la pelle dopo importanti bruciature.

Inizialmente abbiamo preso la crema tradizionale, poi siamo passati al siero come base e on top la crema e nel frattempo l’abbiamo testata anche noi.

La crema tradizionale è molto solida e compatta. Non va stesa normalmente sulla pelle ma lavorata e scaldata un pochino nella mano e poi picchiettata sul viso.

Non è indicata per tutte le pelli. Per me (Roberta) ad esempio, risulta troppo corposa specie se le temperature si alzano. Sono dovuta passare alla versione light THE MOSTURIZING SOFT CREAM che si stende sul viso VELOCEMENTE, ed è più leggera e delicata per la mia pelle di base sensibile. In questo modo ho potuto beneficiare degli effetti della crema ma in una formulazione che rispetta le esigenze della mia pelle. Ora, che dire? Sono felice del risultato. Il mio viso splende anche se Mario ciò che ha notato subito è quanto il mio viso sia diventato ancor più bello da accarezzare, specialmente la notte quando lo metto a nanna…

Bacini.

I MURR

FullSizeRender

FullSizeRender-2

FullSizeRender-3







Previous Post

TREND: IN PINK WE TRUST.....

Next Post

Smalti di primavera





0 Comment


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *