Breaking

ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanItalianJapanesePortugueseRussianSpanish

INSALATA FREDDA DI LENTICCHIE ALLA LIGURE

Blog / Food / August 11, 2013

foto 1 (95)Ciao a tuttI!

Siete già in vacanza? Io sono tornato nella deserta Milano, in attesa di ripartire per un’altra settimana di mare!
La vacanza in Liguria mi ha dato alcuni spunti per ricette molto sfiziose, estive e altrettanto gustose! Tutte senza prodotti di origine animale!
Quella che mi ha più colpito per gusto e ingredienti è stata l’INSALATA FREDDA DI LENTICCHIE. Ho acquistato una porzione di questo piatto una mattina prima di andare in spiaggia, non volevo qualcosa di pesante, ma neanche la solita pizzetta.
Era da diversi giorni che non mangiavo legumi e un piatto di lenticchie fredde condite con pomodorini confit, olive taggiasche (tipiche del territorio) e cipollotto non mi hanno fatto dubitare!
Solitamente sono abituato a mangiare le lenticchie calde e nei mesi invernali, questa ricetta invece si presta molto bene ad essere servita fredda e consumata anche in spiaggia!
Gli ingredienti sono pochi e la preparazione è molto semplice ma non molto veloce!
INGREDIENTI per 4 persone:
foto 1 (96)

200 gr di lenticchie rosse (ho scelto quelle rosse anche se non erano quelle che ho mangiato in Liguria ma le avevo già in casa e vanno benissimo)
600 gr di pomodorini a grappolo
olive taggiasche (uso quelle intere e poi le snocciolo io, sono più buone e costano meno!)
1-2 cipollotti (dipende dalla dimensione e dal vostro gusto. Io vado matto per cipolle e affini!)
olio evo (extra vergine di oliva)
origano secco
2 spicchi d’aglio di medie dimensionifoto 3 (78)

sale
zucchero (di canna, non usate lo zucchero bianco, è troppo raffinato!)
Per i Pomodori Confit:foto 2 (92)

foto 4 (70)foto 5 (45)
1) Tagliate a metà i pomodorini e poneteli in una teglia da forno.
2) Preparate il condimento unendo zucchero di canna e sale in parti uguali, l’olio, l’aglio tritato e l’origano. Vi consiglio di non esagerare con le dosi: meglio piuttosto aggiungere alla fine.
3) Versate il condimento sopra i pomodorini e metteteli in forno alla temperatura minima per circa un paio d’ore dopo averlo preriscaldato. (Sì, lo so, non è la ricetta più veloce del mondo ma nel frattempo potrete fare altro. La temperatura non deve essere alta, i pomodorini non devono seccare, devono perdere parte dei liquidi grazie al sale che disidrata).
4) Sciacquare le lenticchie e metterle in una pentola con 800 ml di acqua. Le lenticchie non hanno bisogno di ammollo. Portate l’acqua a bollore, coprite con un coperchio e continuate la cottura per 35/40 minuti a fuoco lento. Se l’acqua non è totalmente assorbita potete alzare la fiamma o scolarle. Condite con un filo di olio.
Ho acquistato una bottiglia di olio extra vergine in un paesino vicino a Ventimiglia, dove ho scattato la foto con i miei amici che vedete allegata! Occasione perfetta per assaggiarlo! Buonissimo!foto 2 (93)

Tags: , , , , , , , , , , , , ,




Previous Post

Le scottature e rimedi empirici

Next Post

Icon bags: BALENCIAGA Motorcycle





You might also like



0 Comment


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *