Breaking

ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanItalianJapanesePortugueseRussianSpanish

GOBELETTI LIGURI

Food / Home Slider / RICETTE / June 25, 2016

Siamo andati in Liguria a trovare i nonni e abbiamo deciso di impare da nonna Lilli a cucinare uno dei dolci tipici della Liguria che piu’ amiamo: i GOBELETTI ALLA MARMELLATA.

I GOBELETTI  sono dei dolci di pastafrolla ripieni di confettura di frutta (in genere di mele cotogne).

Hanno la forma di piccoli panieri, composti in speciali stampi e sono una specialità tradizionale di alcune cittadine liguri quali Calice Ligure, Finalborgo, Finale Ligure, Cogoleto e Rapallo.

Quest’ultima cittadina ne reclama la paternità, in quanto nello storico locale “Caffe Pasticceria Canepa1862” il “cubeletto” viene prodotto sin dal 1862, coniando appositamente la denominazione “cubeletto di Rapallo” che dal 2012 ha ottenuto la denominazione comunale d’origine.

INGREDIENTI

. 3 uova bio (tenete solo i TUORLI)

. 350 gr. Farina bio

. 1 cucchiaio di Fecola di patate

. 180 gr. Burro bio

. 150 gr. Zucchero

. Sale 1 pizzico

. Latte 2 cucchiai

. 1 limone bio ( solo la buccia grattata)

. Lievito per dolci 1/2 cucchiaino da caffè’ oppure una punta di bicarbonato di sodio.

. Marmellata bio ( noi abbiamo usato la marmellata bio dei nonni ai frutti di bosco).

. Pinoli o scaglie di mandorle o frutta secca a vostro piacimento.

. Zucchero a velo

. Formine da gobetti meglio se in silicone.

 

PROCEDIMENTO

. Sbattere con la frusta i 3 tuorli d’uovo uniti allo zucchero e alla presa di sale e montarli sino a quando non diventano spumosi.

. Aggiungete il burro a pezzetti, e’ importante che sia pero’ a temperatura ambiente.

. Continuate a mescolare bene il composto aggiungendo la buccia del limone grattugiata.

. Aggiungete lentamente la farina setacciata, il cucchiaio di fecola di patate e la punta di bicarbonato di sodio.

. Continuate a mixare tutti gli ingredienti e se l’impasto risultera’ troppo duro aggiungete un paio di cucchiai di latte.

. Dal momento che la vostra pasta sarà compatta, lasciatela riposare in frigorifero per 30 minuti circa dopo aver richiuso la vostra terrina con una pellicola trasparente.

. Trascorso il tempo di riposo, stendete su una spianata con un mattarello la vostra pasta sino al raggiungimento di un’altezza di qualche millimetro (3/4 mm circa).

. Preparate una pallina di pasta e mettetela nel fondo della formina.

. Con le dita schiacciate la pallina in modo da stendere la pasta per tutta la superficie della base della vostra formina.

. Tagliate ora una strisciolina di pasta da ricoprire le pareti larerali della vostra formina e fatela aderire con le dita alla base che avete appena stesa.

. Aggiungete mezzo cucchiaino di marmellata nel cuore del vostro goletto.

. Con una formina girata al contrario tracciate sulla pasta la base del vostro coperchio.

. Tagliatelo e ricoprite il vostro gobeletto dopo aver fatto aderire la pasta alle pareti con le dita.

. Aggiungete on top i pinoli o le scaglie di mandorla e infornate per 20 minuti circa ( sino a quando i vostri gobeletti inizieranno appena appena a dorare) con il forno a 170-180 gradi.

. Sfornate i vostri goletti e lasciateli raffreddare.

. Metteteli su un’alzatina o un piatto e costargete i vostri gobeletti con zucchero filato setacciato.

 

I MURR’s TIPS

. Al posto del lievito potete usare, come noi, la punta di un cucchiaino da caffe’ di bicarbonato di sodio.

. Setacciate la farina per un miglior risultato della vostra pasta frolla.

. Aggiungete alla farina un cucchiaio di fecola di patate. Renderà’ la vostra pasta frolla particolarmente friabile.

. E’ importante evitare di toccare l’impasto con le mani durante tutte le fasi di aggiunta degli ingredienti e di mixaggio perché il calore delle vostre mani tendera’ a rendere duro l’impasto e poco friabile.

. Ricordatevi di aggiungere sempre il vostro ingrediente segreto necessario per preparare qualsiasi piatto, un pizzico d’ aMURR che renderà speciale ogni vostra ricetta.

 

Buona ricetta a tutti.

I❤MURR

FullSizeRender (68)

FullSizeRender (69)

FullSizeRender (70)

FullSizeRender (71)

FullSizeRender (67)


Tags: , , , , , , , ,




Previous Post

#imurrgotopescara - An incredible makeover experience

Next Post

FOOD HUNTING: CIBARIO, più di una semplice gastronomia take away.....





You might also like



0 Comment


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *