Breaking

ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanItalianJapanesePortugueseRussianSpanish

CANEDERLI DI SPINACI ALLA CREMA DI PARMIGIANO

Food / Home Slider / RICETTE / May 19, 2018

Siamo appena stati per lavoro in visita alla città’ di Bolzano ed abbiamo assaggiato un piatto tipico del luogo: i canederli agli spinaci, o knödel, come vengono chiamati in Germania.

Sono un piatto tipico della cucina tedesca ma anche del Trentino e del Sud Tirol, oltre che della vicina Austria.

Si tratta di un piatto la cui ricetta è molto antica e che, nella cucina contadina, permetteva il riciclo del cibo avanzato.

Sono degli gnocchi di grosse dimensioni che esistono anche in versione dolce ma la ricetta è totalmente diversa anche se mantengono stessa forma e grandezza di quelli salati.

Non abbiamo resistito nel preparare la ricetta appena rientrati a casa ed e’ stato un successo tale che vogliamo condividere con tutti voi la nostra ricetta e qualche tip che vi aiuterà.

 

Ingredienti:
Pane raffermo 300 g
Spinaci 350 g
Uova 2
Latte q.b.
Burro 100 g
Farina 2 cucchiai
Pangrattato 2 cucchiai
Sale q.b.
Pepe q.b.
Noce moscata q.b.
Aglio a spicchi 1
Cipolla 1
Parmigiano q.b.

Per la salsa al parmigiano reggiano:

• 250 ml di panna bio di soia liquida non zuccherata
• 100 gr di parmigiano grattugiato

 

Preparazione

In una terrina mettete a bagno nel latte il pane tagliato a dadini molto piccoli.

Lavate bene gli spinaci e fateli lessare in acqua salata.

Scolateli e strizzate bene gli spinaci per togliere l’acqua di cottura, triturateli fini e soffriggerli in padella con l’aglio la cipolla e un filo di olio evo o una noce di burro.

Lasciateli insaporire per circa 5 minuti quindi toglieteli dal fuoco e aggiungerli al pane nella terrina (magari strizzate prima il pane dal latte se avete esagerato con le dosi).

Unite le uova, il sale, il pepe, una spolverata di noce moscata, la farina, il parmigiano grattato e il pangrattato.

Impastate il tutto e con le mani bagnate o con l’ausilio di un cucchiaio preparare i canederli (grandi quanto una pallina di circa 4-5 cm di diametro paragonabile ad una pallina da Ping pong).

Ne risulteranno 10-15 canederli. Molto dipenderà dalle loro dimensioni.

Fateli poi lessare a fuoco basso in acqua salata bollente per circa 15/20 minuti. Vedrete che a bollitura iniziata saliranno a galla ma fate trascorrere il giusto tempo.

Nel frattempo pensate alla cremina di parmigiano.

Scaldate la panna in un pentolino, fino a far sfiorare il bollore.

Aggiungete in un’unica botta il parmigiano con una presa di sale e mescolate per bene con un cucchiaio di legno, continuate a cuocere a fuoco dolce fino a quando non velerà il cucchiaio.

In questo caso la vostra salsa sara’ pronta.

Spegnete il fuoco.

Trascorso il tempo di cottura dei canederli, con una schiumarola, scolateli delicatamente uno alla volta e conditeli direttamente sul piatto da portata con una colata di burro fuso (se lo desiderate) e a seguire a “filo” sul nostro canederlo, la salsa di parmigiano.

 

I MURR’s tips

Potete creare una base nel piatto da portata con la salsa di parmigiano e adagiare il canederlo leggermente imburrato sopra, a voi la scelta. Vi conquisteranno in ogni caso.

Potete realizzarli anche di dimensioni più ridotte se volete dei “canederli mignon”. Noi li abbiamo preparati grandi ma sicuramente la prossima volta li prepareremo piu’ piccoli.

Potete congelarli una volta pronti, posizionandoli su un vassoio ricoperto da carta forno. Una volta congelati potranno essere insachettati per non occuparvi troppo spazio nel freezer. Quando vi serviranno seguite le stesse indicazioni di cottura, cuocendoli 5 minuti in più (20-25 minuti).

Sono un pochino lunghi da prepare ma facilissimi, ricordatevi pero’ il nostro segreto…… di prepararli con tutto il vostro amore per renderli veramente unici e speciali!

 

LoveYOUall

I MURR

 


Tags: , , , , , , ,




Previous Post

Tendenze costumi 2018: tutta la moda mare

Next Post

TREND DONNA P/E 2018 - Completo pantalone





You might also like



0 Comment


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *