Breaking

ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanItalianJapanesePortugueseRussianSpanish

Trend A/I 2017-2018 – Scritte e Slogan

Blog / Fashion / Home Slider / Trends / October 16, 2017

Proprio come accadeva alla fine degli anni’60/inizi ’70, ma per ragioni nuove e con dinamiche diverse, il mondo sta attraversando una crisi di valori profonda e diffusa e sempre più urgente si fa la presa di coscienza di chi siamo, cosa valiamo nel corpo e nelle nostre anime, così come la necessità di diffondere messaggi ideologici di pace e di protesta, unità, rispetto, ecologia, uguaglianza tra popoli, sessi, classi. Tante sono state le ondate di protesta a sfondo politico, pacifista, ambientalista e neo-femminista.

E coì, nell’era dei social e degli hashtag, in cui l’immediatezza consente, mai come adesso, la possibilità di comunicare, anche le passerelle sono diventate un’ottima occasione per lanciare un messaggi attraverso abito. Lo abbiamo visto coi berretti di Versace portatori di valori universali per l’umanità.Un richiamo alle proteste a sfondo politico ha sfilato da Public School, in cui berretti e t-shirt recitano “Make America New York“, da Prabal Gurung  messaggi di body pride, anche curvy,  e femminismo girl power, com “Our Minds, Our Bodies, Our Power“, insieme a “We Will Not Be Silenced“, “The Future Is Female” e “Nevertheless She Persisted“.

Creatures of Comfort celebra l’umanità e l’uguaglianza tra esseri umani  e la tolleranza, contro ogni forma di discriminazione con una dichiarazione politica “We are all human beings” e “No!” dirette alle politiche  sempre più restrittive e discriminanti di immigrazione (negli States).

The Row presenta i suoi slogan come piccoli tatuaggi  ricamati e scritti “mano”, nascosti nel bianco delle camicie tra maniche e lembi laterali, per nulla ostentati, che non saltano all’occhi. Sono messaggi rilevanti per chi li indossa “Dignity” “Freedom” e “Hope”.

Each x Other punta sulla poesia di Robert Montgomery i cui versi sono stampati su felpe e in poster durante l’evento della sfilata.  “The city is a magic sculpture of the group mind” rivisita i famosi versi di John Donne “no man is an island”, dicendoci che solo la collettività e l’unità possono dare vita alla creazione, alle cose. Non la solitudine del singolo.

Alice + Olivia infonde un messaggio motivazionale “Be The Change You Wish To See In The World” citando Gandhi.

Christian Siriano con “People Are People” si ispira ai  Depeche Mode e il ricavato delle vendite verrà devoluto all’American Civil Liberties Union.

 

Versace

Public School

Public School

Prabal Gurung

Prabal Gurung

Prabal Gurung

Creatures of Comfort

Creatures of Comfort

Creatures of Comfort

The Row

The Row

The Row

Each x Other

Each x Other

Alice + Olivia

Christian Siriano


Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,




Previous Post

BACI DI DAMA

Next Post

#nosehair





You might also like



0 Comment


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *