Breaking

ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanItalianJapanesePortugueseRussianSpanish

INVERNO COLOR RUGGINE

Beauty / beauty / BEAUTY / Home Slider / November 15, 2017

Sembra un inverno color ruggine quello che si sposerà con le vostre unghie… chiamatelo rust, pumpkin, spice o zucca sarà sempre perfetto!

 

Di primo impatto può sembrare un colore difficile, invece, in questa stagione, veste le unghie in modo delicato e molto raffinato.

 

Il colore di tendenza dell’autunno/inverno 2017-18 dalle labbra conquista anche la manicure con nuance che ricordano le spezie e la zucca.

 

Un mix di arancione opaco, terra di Siena e ruggine, con sfumature che virano dal rosso, al marrone e al tabacco.

 

Toni caldi, che sostituiscono l’iconico corallo estivo, da abbinare al cappotto o alla borsa.

 

Le tonalità più cool sono infatti quelle che mixano i toni del rosso, marrone e senape, creando delle nuances calde ed eleganti che su alcuni incarnati sembrano quasi dei “nude”.

 

La gamma invece dei nude veri e propri esula dai consueti rosa pallidi e si tinge sempre di un’allure antica e vintage, ma sempre con quella punta di “rossiccio” che è il minimo comune denominatore delle sfumature più moderne in questa stagione.

 

Le colorazioni fuori dagli schemi sono i grigi molto intensi e il verde smeraldo scuro che sta riscuotendo un grande successo anche tra gli ombretti!

 

Per  chi ama il tocco dell’eccentricità, in questo momento non può avere dubbi: il viola vi attende, nella sua sfumatura da manuale. Scuro ma totalmente riconoscibile…il viola non mente!

 

Insomma amiche della bellezza, diciamo che mai come quest’anno i colori degli smalti hanno preso molto spunto dalla natura autunnale.

 

Non  ricordano anche a voi il colore delle foglie che cadono?

 

La Leti

 


Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,




Previous Post

Trend Accessori A/I 2018/2018 - Le Calze operate

Next Post

85 anni di Pierre Mantoux: la Luxruy Capsule by Gerlando Dispenza





You might also like



0 Comment


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *