Breaking

ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanItalianJapanesePortugueseRussianSpanish

HAIR TREND A/I 2017-18

beauty / BEAUTY / Beauty / Blog / Home Slider / October 25, 2017

Semplici ma ricercate, ecco come saranno le ispirazioni delle teste dell’inverno 2017/18, con look copiabili o quanto meno, da cui trarre ispirazione, perché la moda passa anche dai capelli…lo sappiamo!

Un look basato quindi sull’individualità, ma con qualche spunto vintage ed anche qualche azzardo.

Le trecce
Il look più modaiolo dell’inverno fa rima con le trecce. In passerella è “tribal mania“ e si chiamano “cornrows”, le treccine afro aderenti al capo che tanto spopolavano negli anni ’90. Sono i nuovi accessori di stagione revisitati in versione contemporanea e soofisticata.
La treccia resta sul podio delle acconciature di stagione: semplice, morbida, ma mai banale, leggermente allentata a far fuggire ciocche qua e là.

La coda
La coda quest’anno ha mille vite: alta o bassa, sempre studiatissima.
Per un finish lucidissimo o opaco, con accessori fermaglio, scriminature perfette, con texture effetto naturale, volumi morbidi, movimenti romantici, ciocche libere che incorniciano il viso, oppure tiratissime e lucenti.

Gli accessori
Sarà un inverno super romantico.
Un ricordo d’infanzia sarà tra gli accessori protagonisti assoluti della stagione: il fiocco, avvolto a coroncina, stretto intorno a trecce e code, appuntato come dettaglio sui capelli sciolti, in seta, velluto.
New entry anche per cerchietti preziosi , fascette gioiello, ma anche le versioni in spugna anni’80.

Le onde
Non ci sono vie di mezzo, o molto vaporose e bon ton, oppure “relaxed”, naturali, appena accennate, in look che riportano alla mente il mood hippie gli anni ’70.
Basta una posa in una treccia, oppure uno styling veloce “pinzando” le lunghezze nella styler.

Il neo grunge
Un look che fa rima con styling effetto “stropicciato”, finish matte opaco e lunghezze (apparentemente) senza styling.
I ’90 tornano in passerella in haistyling che incoraggiano un pizzico di noncuranza, self confidence e molta mousse acconciante matt.

Il finish wet
La chioma effetto bagnato, maxi trend dell’estate, non stanca nemmeno d’inverno, piace per quel piglio sporty che regala, qui comprese le verisoni più scintillanti e totali, dalle radici alle punte. E fa subito sirena anche in pieno inverno. La variante più portabile si realizza semi wet, con ciuffi disciplinati all’indietro o di lato e le lunghezze lasciate naturali, a onde soffici sulla nuca.

La riga di lato
Precisa, delinea hirstyle minimali, puliti e a volume zero, praticamente tomboysh. Sul retro può nascondersi una coda o uno chignon: di fatto, la parte frontale della capigliatura è un dettaglio protagonista dell’inverno, a svelare al massimo i lineamenti.

Il bob
In tema tagli, il protagonista dell’inverno continuerà ad essere il bob: due dita sopra le spalle, portato con la riga al centro, versatile nello styling per stare bene a tutte. Non mancheranno le versioni più corte del bob, tagliati ad altezza orecchie: più freschi e giovani, esigono lineamenti gentili. Chi azzarda invece il “bowl cut“ ? Il cosiddetto taglio a scodella torna irriverente direttamente dagli anni 90 e da Linda Evangelista.

Il vintage
Back to Fifties: gli anni ’40 e ’50 con i loro volumi e raccolti raffinati tornano su molte passerelle dell’inverno. “French twist”, ciuffi roll sulla fronte, mezzi raccolti a torchon sui lati della testa, oppure, soluzioni più austere con onde modellate con un finish wet. Per far uscire la lady che c’è in ogni donna.

Il colore
Forte, deciso, ma a flash: lancia il trend in passerella, dove fanno da protagoniste ciocche rosso fuoco, arancio e giallo fluo, blu elettrico…insomma Punk!

Amiche della bellezza, voi di che hair trend sarete quest’inverno?

La Leti

Le trecce

La coda

La coda

Accessori – Fiocco

Mood 60s – Fasce gioiello

Le onde

Le onde

Il neo grunge

Il finish wet

Il finish wet

La riga di lato + onde

Bob e Blow Cut

Il Vintage ’60s

Il vintage ’60s

Il vintage ’60s

Il colore

Il colore


Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,




Previous Post

Trend Accessori A/I 2017-2018 - Il marsupio

Next Post

Colpo di fulmine: le borse high tech di Sara Giunti e 289 by Sara Giunti





You might also like



0 Comment


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *