Breaking

ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanItalianJapanesePortugueseRussianSpanish

E’ tempo di… Conservare la passione nella vostra relazione

Home Slider / Lifestyle / marzo 9, 2017

Il grande sociologo Bauman, da poco scomparso, parlava di quest’era come quella dellamore “liquido”, che scorre, passa e va, si dissolve e si esaurisce in breve tempo.

Le relazioni sentimentali dei giovani, ma anche tra noi adulti, si stanno facendo sempre più superficiali e volatili o complicate. Questa mancanza di costanza e profondità, provoca spesso matrimoni affrettati, separazioni e divorzi facili.

A volte non basta un figlio ad unire una coppia, quando questa ha perso la motivazione per restare unita, in mancanza di una reale unione e passione, ormai svanita. Anzi, in casi come questi un bambino può diventare un motivo di ulteriore divisione nel futuro…

Come sostiene Lucia Giovannini in un suo articolo, la passione iniziale è naturale, ma la vera sfida è mantenerla viva nel tempo, senza che la fiamma si spenga.

L’amore, come la passione, negli anni cambia e si trasforma e deve essere coltivata nel tempo, con estrema cura, puntando alla costruzione di un’armonia sentimentale duratura.

Ecco così che Lucia Giovannini ci suggerisce che gli elementi che servono per questo cammino sono molteplici, ma non impossibili. Ecco intanto 4 preziosi ingredienti per conservare la passione in una relazione in cui impegno, costanza e valorizzazione della coppia e di una vita insieme sono in primo piano:

  1. EVITARE DI DARE TUTTO PER SCONTATO
  2. EVITARE DI RENDERE TUTTO UN’ABITUDINE
  3. AVERE UNA MISSIONE COME COPPIA
  4. CREDERE NELL’IMPEGNO DI VIVERE INSIEME

E voi come mantenete viva la passione con il vostro amato/a? Vi sentite ancora piccioncini anche dopo tanti anni? Avete anche voi un ingrediente segreto per una passione duratura?

Bacini

I MURR

Si ringrazia Lucia Giovannini


Tag:, , , , , , , , , , , ,




Previous Post

LAMPONE MANIA

Next Post

Colpo di fulmine - VIVETTA A/I 2017-2018





You might also like



0 Comment


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *